Tappa a Venezia e Bologna per i Pastellesse Sound Group e il docufilm "Libera nos a malo"

Trasferta veneto-emiliana per i bottari di Macerata Campania. Il prossimo 26 e 27 gennaio 2018 la battuglia "Pastellesse Sound Group", accompagnata nell'occasione dai responsabili dell'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa, farà tappa a Venezia e a Bologna, portando al di fuori dei confini campani la tradizionale musica di Sant'Antuono.

Venerdì 26 gennaio alle ore 18:30 la battuglia, che ha recentemente preso parte con il numero 7 all'edizione 2018 della storica festa di Sant'Antonio Abate a Macerata Campania, si esibirà in concerto nell'incantevole Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia. All'evento, organizzato dalla Fondazione Giorgio Cini di Venezia, prenderanno parte anche "I Solisti di Montemarano" creando un'interessante connubio di suoni e tradizioni.

Sabato 27 gennaio alle ore 16 la battuglia maceratese si esibirà presso il FICO Eataly World di Bologna, il parco agroalimentare più grande del mondo. All'evento bolognese dedicato a Sant'Antonio Abate prenderanno parte gli allevatori e i produttori di salumi provenienti da tutta l'Italia. Nell'occasione il giornalista Luigi Ferraiuolo, insieme ai responsabili dell'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa, presenterà il documentario "Libera nos a malo: la musica di Sant'Antuono contro il diavolo a Macerata Campania", prodotto da Tv2000 e recentemente presentato in Corea del Sud al Forum delle ONG accreditate UNESCO.

«Abbiamo accolto con piacere l'invito dei Pastellesse Sound Group, che ci hanno offerto di accompagnarli in questo bel tour. Per noi dell'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa - commenta così il presidente Alfonso Munno - sarà una importante occasione per presentare ai cittadini di Venezia e Bologna la nostra bella festa di Sant'Antuono, che ogni anno porta tantissimi visitatori a Macerata Campania. I nostri suoni e il documentario "Libera nos a malo", in questa occasione, rappresentano un ottimo biglietto da visita».